Sarcofago di Cerveteri



Il sarcofago di Cerveteri (non deve essere confuso con il Sarcofago degli Sposi ) è una Urna funeraria monumentale etrusca di terracotta (inizialmente policroma) conservato nel Museo del Louvre a Parigi . Rappresenta due mariti che giace in posizione per una festa etrusco .

Storia

Questo pezzo etrusco, del tipo ” sarcofago degli sposi “, di cui esistono diversi esemplari, fu realizzato a Caere intorno al 520 aC. Furono tutti scoperti nella necropoli della Banditaccia a Cerveteri , nel Lazio , intorno al 1850 dal marchese Giampietro Campana .

La copia del Museo del Louvre risale al 1845 nella vecchia collezione Campana, acquisita da Napoleone III di Francia nel 1861 per il Museo del Louvre. 1

Descrizione

Questo tipo di urna funeraria si adatta alle tradizioni etrusche associate al culto dei morti: la forma di urna vaso e un coperchio, in cui una scultura del defunto è fatto in posizione di festa, sdraiato su un divano , attiva, sorridente, con il gomito sinistro appoggiato sul otri, le gambe vestite.

La prima caratteristica di questo lavoro è la sua dimensione, 1,11 mx 0,69 mx 1,94 m, che ha portato alla sua scopritore di dare inizialmente il nome di sarcofago . Un’altra urna funebre dello stesso tipo, “Sarcofago degli Sposi” di dimensioni minori, altezza 56 cm, larghezza 28 cm, profondità 58 cm, è stato scoperto nello stesso luogo. 2

La scultura espone anche l’importanza delle donne nella società etrusca, tradotte qui in proporzioni e pose simili a quelle del marito.

Analisi

Il sarcofago è una prova formale di un particolare e originale estetica etrusche, in cui viene imposto il simbolismo sulla rappresentazione proporzionale rigoroso del corpo umano: l’intimità del rapporto coniugale si traduce in una differenza di altezze dei corpi, che rimangono successiva, che vengono poi fuse alla base dell’opera, “in un lungo arabesco essere appiattito”. 3

Note e riferimenti

  1. Torna all’inizio↑ «Sarcophage des époux de Cerveteri» . Louvre (in francese) . Estratto il 18 settembre 2011 .
  2. Torna all’inizio↑ «Urne cinéraire avec des époux sur le couvercle» . Louvre (in francese) . Estratto il 18 settembre 2011 .
  3. Torna in cima↑ Les Étrusques et l’Europe . Massimo Pallottino (prefazione). 1992. p. 232 ; catalogo della mostra omonima nel Grand Palais de Paris , che si tiene tra il 15 settembre e il 14 dicembre 1992 eaBerlino nel 1993.
Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *