Patera di Minerva



La Patera Minerva è una patera di argento dorato, risalente al primo secolo d. C., che è stato elaborato dagli orafi dell’impero romano ; fu trovato il 17 ottobre 1868 nella città di Hildesheim , una città situata nella parte meridionale dello stato federale della Bassa Sassonia ( Germania ), insieme a 60 oggetti d’oro che fanno parte del cosiddetto Tesoro di Hildesheim . 1

Simbologia

Si tratta di una piccola barca, piatto piano che è stato utilizzato nelle cerimonie e riti dell’antichità religiosi, come libagioni , iconografico e elementi ellenistici insieme. Si ritiene che Patera e il resto del tesoro faceva parte stoviglie di un comandante romano, probabilmente Publio Quintilio Varo .

Caratteristiche

  • Forma: pátera .
  • Materiale: argento dorato.
  • Contesto / Stile: romano – ellenistico .
  • Tecnica: goffratura , fusione a cera persa .
  • Iconografia: rappresentazione di Minerva seduta su un trono di pietra, con un bastone e uno scudo e una tunica; C’è anche un piccolo gufo , un animale consacrato a Minerva. 1
  • Peso: 2,388 chilogrammi.
  • Diametro: 25 centimetri.
  • Profondità: 7,1 centimetri.

Conservazione

Il pezzo è esposto in modo permanente al Museo Pergamon di Berlino . 1

Vedi anche

  •  Portal: Ancient Age . Contenuti correlati all’età antica .
  • Arte dell’antica Roma
  • Patera di Titulcia
  • Pátera ibera di Perotito
  • Patera di Rennes
  • Hildesheim
  • Museo di Pergamon

Riferimenti

  1. ↑ Vai a:un c http://www.smb.museum/smb/standorte/index.php?lang=en&p=2&objID=27&n=1&r=4 sito ufficiale del Pergamon Museum di Berlino , (accessibile 26- 06-2011)
Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *