Gudea con il vetro che scorre



Gudea con il vetro che scorre è una scultura del XXII secolo a. C. (Mesopotamia), che rappresenta il governatore Gudea . È detenuto dal Museo del Louvre (a Parigi ) con il codice AO 22126.

Descrizione

La scultura rappresenta Gudea , che era patesi (“governatore”) della regione del Lagash tra il 2144 e il 2124 a. C. 4

È rappresentato in piedi, con una nave votiva nelle sue mani. Dal vetro, simbolo di fertilità, sorgenti d’acqua con piccoli pesci; il liquido è rappresentato da onde scolpite nella pietra. Vestito con abiti sacerdotali, berretto e tunica. Un testo in scrittura cuneiforme è inciso sul capo . È una dedica alla dea Geshtinanna , moglie di Ningishzzida , il dio guardiano di Gudea . 2

Storia

Scolpito per il tempio E-Ninnu della città di Ngirsu , il luogo sacro del dio protettore di Lagash , Ningirsu o Ninib .

Nel periodo greco seleucide , il tempio fu raso al suolo e sulle sue rovine fu costruita una fortezza. Le statue di Gudea furono mutilate e gettate nelle fondamenta della nuova fortezza. Furono recuperati durante gli scavi archeologici del XIX e XX secolo.

Questa scultura fu trovata nel 1926 in uno scavo archeologico clandestino nell’attuale Telloh . La statua di Gudea con il vetro che scorre , fu acquisita dal Museo del Louvre nel 1967 , trasferita in Francia e fa parte della collezione di arte babilonese del Louvre.

Note

  1. Torna in cima↑ Maurice Serullaz 1975 p.17
  2. ↑ Vai a:c «Gudea de Lagash in piedi con una brocca in mano» , scheda in spagnolo sul sito di Artehistoria. Estratto il 6 settembre 2012.
  3. Torna in cima↑ Nota: A proposito del materiale del pezzo vedi: Dietz Otto Edzard 1997 – pp.56 (in google books)
  4. Torna in cima↑ Museo del Louvre : Gudea, principe di Lagash – Statue dite au vase jaillissant dédiée à la déesse Geshtinanna – Vers 2120 avant J.-C .. File in francese con immagini. Estratto il 6 settembre 2012.
Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *