caveto



Il caveto , chiamato anche esgucio o antequino (dal cavetto italiano e questo dal cavus latino , cavo) è una modanatura concava decorativa con un profilo a quarto di cerchio.

Lo stampaggio del caveto denominato è caratteristico nella terminazione superiore dei piloni , pareti e porte dei templi egizi .

L’ esgucio era usato come asta nella cornice dorica. 1

Ha sostituito la cresta in molti templi etruschi . In Roma antica , si è talvolta usato come ornamento , invece di cimacio di una cornice, come nel caso della dorica del Teatro di Marcello . Veniva usato anche nell’architettura romanica .

Si chiama caveto diritto quando il volo è in alto e caveto capovolto quando è giù. 2

Vedi anche

  • modanatura
  • cyma
  • carlinga
  • Gola egiziana

Riferimenti

  1. Torna su↑ DLE: esgucio
  2. Torna all’inizio↑ Diego Antonio Rejón de Silva : Dizionario delle arti nobili. 1788. p. 55. Edizione del COAM nel 1995.
Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *