Calaceite Timiatría



Il Timiso di Calaceite , è datato tra gli anni 675 – 526 a. C. ( VI secolo aC ), ed è un pezzo sviluppato dagli iberici , in quanto gli antichi scrittori greci chiamavano il popolo dell’est e del sud della penisola iberica per distinguerli dai popoli dell’interno, la cui cultura e costumi erano diverso.

Trova

Il pezzo fu trovato nel 1903 all’interno di una tomba di una persona di alto rango accanto a un calderone e una corazza nella necropoli di “Les Ferreres”, situata nel comune di Matarraña , nella provincia di Teruel , comunità autonoma di Aragona , in Spagna . Il pezzo è stato trovato da un contadino e scambiato con un dipinto ad olio di Juan Cabré , nativo di Calaceite , archeologo e autore del dipinto.

Sfortunatamente, questo pezzo non è mai tornato alla sua popolazione. Juan Cabré lo vendette al Museo del Louvre a Parigi. Il contadino che ha trovato il pezzo, “Uncle Trappist”, Juan Cabré gli ha mandato una cartolina da Parigi con l’immagine del Timiaterio. L’olio non ha mai raggiunto le mani del contadino. Questo pezzo è stato spostato nel sud della Francia per la sua protezione durante la seconda guerra mondiale. Il governo di Vichy restituì il pezzo con la Signora di Elche in Spagna nel 1941 e, una volta terminata la guerra, la Francia non rivendicò i pezzi restituiti, essendo il risultato del saccheggio.

Tutta l’area di Matarraña ha subito il saccheggio degli archeologi di quel tempo, così che tutte le opere trovate qui sono sparse in tutto il mondo e molte di esse sono prive di cataloghi. Nel burrone di Calapatá, nel comune di Cretas furono rinvenuti dipinti rupestri strappati alla roccia.

Il fatto che gli archeologi conoscessero perfettamente il valore dei pezzi, sia cronograficamente che storicamente, mentre la popolazione per lo più analfabeta non era consapevole del fatto che questi oggetti e queste leggi stessero a malapena a proteggere i risultati; abbiamo trovato il terreno fertile perfetto per tutti i pezzi che sono stati trovati lì a scomparire.

La legge di protezione del patrimonio attuale, ha come obiettivo quello di prevenire contro questo tipo di fatti.

Oggi questo pezzo è nel Museo Archeologico Nazionale di Madrid.

Simbologia

Il timiaterio o thymiaterion , è un tipo di incensiere o bruciatore di incenso , precedentemente usato nella regione del Mediterraneo scopi spirituale e religioso , in particolare durante le cerimonie religiose.

Caratteristiche tecniche

  • Periodo: età del ferro II.
  • Stile: Iberico .
  • Forma: due coni con anelli traforati opposti, uniti da una colonna che ha un cavallo alla base.
  • Materiale: bronzo .
  • Tecnica: fusione a cera persa.
  • Altezza: 35 centimetri
  • Altezza del cavallo : 15 centimetri.
  • Lunghezza del cavallo: 15,5 centimetri.
  • Lunghezza della colonna: 20 centimetri.
  • Diametro massimo del profumo – bruciatore : 20,5 centimetri.
  • Diametro massimo del supporto: 19,5 centimetri.

Posizione attuale

Il pezzo è attualmente in mostra al Museo Archeologico Nazionale di Spagna , a Madrid con l’inventario numero 38447.

Vedi anche

  • MAN
  • iberici
  • Penisola iberica
  • Timiaterio
  • Calaceite

Riferimenti

  • Dati tecnici della cronologia di Calaceite del Museo Archeologico Nazionale
Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *