Arte Antica

Torso del Belvedere , l’ opera di Apollonio di Atene del primo secolo. C. Miguel Ángel lo ammirava eccessivamente ( questo è il lavoro di chi ha conosciuto più di natura ), nonostante, o forse a causa, la sua metà – distrutto sguardo, che produce un fascino comune a tutti antica arte che mistifica. E ‘famosa per la sua definizione di una buona scultura: la bella rimanente dopo rotolare giù per un pendio. 1

Arte antica e arte dell’antichità è l’ arte di antichità . La storia dell’arte antica è la divisione di storia dell’arte che si concentra sullo studio e l’interpretazione formale, tecnica, strutturale e ideologica ( iconografica , iconologica ) e la sua spiegazione storica; Anche se l’archeologia è una scienza storica il cui oggetto è lacultura materiale delle opere d’arte sono l’evento più importante, ed è responsabile per la sua scoperta e l’analisi contestuale.

Il suo confine cronologico va dall’inizio della storia (circa IV millennio. C. in Medio Oriente e l’Egitto ) alla caduta dell’Impero Romano d’Occidente ( V secolo ). L’estensione geografica dello sviluppo delle prime civiltà -defined dalla comparsa di scrittura e potere politico e religioso – luoghi in cui essi possono essere localizzati ( civiltà del Mediterraneo , da India , l’ Estremo Oriente , dalla pre – colombiana e il resto dell’Europa e l’Africa ) e quando si può parlare in ciascuna di un periodo storico ( storia ) o un periodo preistorico ( preistorica ), che avrebbe determinare la sua produzione artistica è stata il soggetto della storia dell’arte preistorica ; ma in realtà la metodologia per il loro studio è in gran parte comune, non è una differenza fondamentale, e la possibilità di utilizzare le fonti scritte per periodi storici. Questa risorsa è insostituibile, in quanto permette non solo l’identificazione se uno degli autori o sponsor del lavoro artistico e ricostruire il contesto in cui esso si è verificato, ma permette l’interpretazione dell’arte nel suo rapporto con la produzione intellettuale di altri campi del pensiero , in particolare la religione e la filosofia . In questo modo si può prendere una lettura dell’arte di capirlo attraverso la visione del mondo ( Weltanschauung ) o ideologia dominante in tempi e luoghi lontani come a noi come le civiltà dell’antichità, e che l’arte è plasmación materiale e visivo.

A differenza di civiltà occidentale , civiltà africane, dell’Estremo Oriente e americani non hanno avuto la netta discontinuità che l’arte occidentale ha tra arte antica e arte medievale ; per cui quest’ultimo concetto è solitamente applicato a queste civiltà.

V’è anche un concetto di business e collezionista di arte antica , intesa come oggetti di antiquariato ; cioè come il termine usato per comprendere tutti i tipi di oggetti d’arte che sono non considerate l’arte moderna , appartengono alla vecchiaia o periodi successivi (arte medievale, l’arte del tempo moderno e anche molto di arte contemporanea , se è intesa non proprio come l’attuale, ma come l’ intera arte dell’Età contemporanea – dalla metà del XVIII secolo).

considerazione sociale dell’arte nell’antichità

Venere Anadiomene (nascita fuori dal mare, che richiede la sua nudità), affresco pompeiano che riproduce la composizione attribuita a Apelle (fine IV secolo. C. ), apreciadísima nell’antichità ( Augusto pagato la straordinaria quantità di cento talenti la città di Cos di portarla a Roma) 2 e continuerà imitando versioni e contesti differenti nella rinascita ( Nascita di Venere dal Botticelli , Venere diversi Tiziano ), Baroque ( Velazquez ) e versioni successive.

Il concetto di arte nell’antichità non aveva raggiunto una civiltà la considerazione sociale di belle arti che ha ottenuto nella cultura occidentale a partire dal Rinascimento. Pittura, scultura e architettura (le arti visive ) sono stati pari a diversi mestieri , competenze o tecniche manuali ( ars in latino, Tekné in greco) che non godono di prestigio sociale in una qualsiasi delle varie formazioni economiche sociali delle antiche civiltà ( modalità produzione primitivo , modo asiatico impero o idraulico e schiavo modo di produzione ). Durante il periodo classico greco, se non ci fossero gli artisti di spicco che sono stati associati con i politici e gli intellettuali, o erano essi stessi (come Fidia ); ma tale una cosa è successa più come un’eccezione che una regola, e anche ha agito più come un mito che come una valutazione della particolare artista (il caso di Apelle ).

Funzioni dell’arte nell’antichità

La funzione dell’arte e l’apprezzamento di oggetti ora consideriamo un opera d’arte , non hanno la stessa considerazione nelle civiltà dell’antichità : i piccoli oggetti di uso quotidiano ora in mostra nei musei (da pesi o mandrini telai up bigiotteria) sarebbe apprezzato per funzione o il valore intrinseco del loro materiale tanto o più motivi formali; 3 sulla altro lato, le grandi statue egizie o stele sumero aveva funzioni religiose eterna -life e presenza politica – esercizio del potere e memoria storica – identificato con il dio o il re , che potrebbero essere anche una damnatio memoriae , cancellando il suo nome e le sue caratteristiche sostituendo il re rivale.

Piramidi di Giza .

La casa , la tomba , il tempio o palazzo , i contenuti architettonici sono espressi in molti modi diversi da differenti civiltà, soggette a vincoli fisici e la disponibilità locale di materiali; ma comunque, le soluzioni formali trovati erano spesso sorprendentemente simili (piramidi egiziane, cinesi, mesoamericanas) e elementi architettonici selezionati da un non – gamma illimitata (tetti, pareti, aperture, colonne, pilastri, architravi, archi, volte ). Sempre, e in ogni caso, con le caratteristiche di validità pressoché universale: il requisito che l’edificio sarebbe soddisfare le esigenze materiali e le persone e le istituzioni immaginato (attori sociali e politici sono soggetti storici), come oltre ad essere un veicolo di creazione. Solo da questo punto di vista si può capire che la mobilitazione necessaria per sollevare il Piramidi di Giza era di per sé una giustificazione della sua esistenza come un progetto ideologico di un’intera società.

Pont du Gard , il ponte acquedotto romano nella provincia di Gala Transalpina (ora Provenza , Francia).

funzioni identiche avevano arte in simultanea prime civiltà di culture preistoriche Vicino Oriente antico , con la quale anzi mantenuto relazioni in tutto il bacino del Mediterraneo e anche l’ Europa Centrale: oggetti come la Nebra Sky Disk , recuperata dalla Romantico procedure e studiato da archeologia, erano al tempo ( secondo millennio. C. ) utile tecnologica, preziosa per la sua reale funzione e la sua funzione simbolica, non questioni di estetica , anche se senza dubbio sono belle. Lo stesso si potrebbe dire dei monumenti megalitici come Stonehenge , un vero e proprio osservatorio astronomico quel tempo serviva calendario solare-lunare, o il meccanismo di Antikythera , un enigmatico ingranaggi oggetto in bronzo risalenti al primo secolo. C. . Altri sono molto discussi ruolo di pre – Inca linee di Nazca . Nella civiltà romana, la funzione utilitaria e la durata di acquedotti e ponti senza dubbio inventate ogni considerazione estetica, ma anche servire come un veicolo per esprimere la loro .

elementi architettonici greci, colorati come lo sarebbero.

L’idea di bellezza nell’arte antica 

Altre volte, l’immagine che abbiamo della sublimità dell’arte antica ha poco a che fare con quello che hanno visto i suoi contemporanei: i templi di marmo bianco e sculture greche che ammiriamo tanto era sempre coperto in vernice in colori vivaci, dal momento che senza lei aveva considerato espressione e non finito. Si consideri inoltre che la maggior parte di queste sculture greche sappiamo da copie industrializzati realizzati in epoca romana con criteri archeologico , culturale o turistico allora sì qualcosa di più vicino alla nostra. 4

Marsia scorticati da Apollo come punizione per aver sfidato (o forse per vendetta per aver vinto in realtà) in una gara musicale; un molto adatto alle riflessioni greci sulla capacità umana equiparato agli dei di abilità o soggetto d’arte , che porta facilmente ad un eccesso di peccato di hybris o di superbia. Si tratta di un copia romana di una scultura ellenistica che gode nel dolore della tortura di un vecchio brutto , in un disegno anatomico ampiamente studiato da arte accademica , e considerato precedente delle rappresentazioni di Cristo crocifisso come di consueto nell’arte ovest dal Medioevo.

L’idea di bellezza non è mai stata costante; 5 anche in un periodo di stabilità in modo prolungato nel ripetere forme stereotipate come è arte egizia , che ha introdotto una discontinuità radicale come il periodo Amarna (legato alle riforma religiosa di Akhenaton (Amenofi IV). Né ha caratteristiche locali inconfondibile: la via egiziana di rappresentare figure è simile a quella della Grecia antica, come le forme fantastiche che sono stati chiamati stile orientalizante Prendendo come un esempio, il paradigma del caso dell’arte greca, l’evoluzione del periodo arcaico. classica ed ellenistica è stato paragonato ad altri tempi di evoluzione pendolari nella storia dell’arte, che Eugenio d’Ors interpretato come alternanza tra il classicismo e barocco :

Spinto da Benedetto Croce , che strombazzato, come nel 1800, il barocco era solo una delle varietà del brutto, d’Ors evocato fino quel vecchio infortunio neoclassica. Lui è andato oltre e, a fronte di studiosi come Wölfflin negato lo scrittore Barcellona barocco era solo un’eccentricità visibile gesuita nel chiesa romana del Gesù o di un riflesso del declino dell’impero spagnolo, controllato come epidemia in transito secolo XVII al XVIII. Barocco, ha sostenuto d’Ors, era uno stato d’animo che senza tempo e astorica, è apparso in diverse stagioni della civiltà. Barocco è stato un eone che ha imitato le procedure della natura, mentre l’eone classico fa lo stesso con i meccanismi dello spirito. Barocco era la stessa che il romanzo russo Proust, Picasso Goya, Copernico come la teoria della relatività. “Così , ” dice d’Ors nel barocco “in tempi di classicità, la musica diventa poesia, la poesia, grafica, pittura, plastica, e la scultura, Reciprocamente architettonica, in tempi di tendenza barocca. gravitazione si verifica in senso inverso: l’architetto è uno scultore che fa, dipinto scultura, la pittura e la poesia sono delle forme dinamiche propria musica”. Tesi d’Ors, anche se scandalizzato nel Pontigny, non hanno mai raggiunto a prevalere. Facendo eco alla Stendhal 1823 quando ha immortalato il romanticismo di Shakespeare contro il classicismo di Racine , d’Ors ha approfondito questa dicotomia binario attraverso l’opposizione nietzschiana tra apollineo e dionisiaco, applicando il barocco e classicismo. 6

L’innovazione e l’evoluzione nell’arte antica

La storia dell’arte come una trasmissione continua sforzo e tradizione diretta da maestro a discepolo, da una generazione a quella successiva, riferisce l’arte del nostro tempo con la Valle del Nilo cinquemila anni fa, come abbiamo appreso dai Greci e questi hanno imparato dagli egiziani. 7

 

Noi siamo tutti gli studenti dei Greci.

Ernst Gombrich 7

Gli sviluppi e le innovazioni nell’arte di antiche civiltà è il risultato di innumerevoli lavoro di ricerca nello sviluppo di nuovi artisti che sono stati definire soluzioni formali progressi e cambiamenti nell’arte del suo tempo.

L’aspirazione degli egiziani verso l’eternità, dovrebbe essere di fondamentale importanza per costruire le loro tombe per garantire la continuità. 8 Verso 2700 a. C. aveva fatto notevoli progressi architettonica nelle tombe reali, ma ancora continuato edificio in adobe . In tempi di Djoser (secondo faraone della III dinastia ), fatta costruire nel Saqqara la prima piramide a gradoni , la realizzazione grandiosa grazie all’inventiva dell’architetto Imhotep , anche il primo ministro e sommo sacerdote. Secondo per conto maneton , Imhotep è stato l’inventore di edificio con blocchi di pietra . La ziggurat non è stata concepita una volta. In primo luogo è stata una grande mastaba . Dopo due estensioni pozzi e gallerie sotterranee, è stato modellato come un tronco di piramide schiacciata alta circa otto metri. Imhotep poi ha avuto l’idea di sollevare essa verso il cielo, dove egli visse Ra , il dio del sole , per mezzo di una grande scalinata che ha permesso il faraone dopo la sua morte, ascendere alla dimora degli immortali. Aveva inventato il genere della piramide monumentale. Inizialmente ha avuto quattro grandi passi con un’altezza di 42 metri. Dopo ulteriori passi allargamento portata a 6 e l’altezza totale di 60 metri. 9 In tempi di Sneferu , fondatore della IV dinastia, l’architettura potente è stato modificato per gradi verso l’alto, l’impostazione del nuovo orientamento della funeraria egizia architettura monumentale: la Piramide di Meidum . 10

Statuette sumero trova nella zona di Diyala sono ex-voto che sia la gente comune e il benestante depositati presso l’altare nei loro templi. Sono di gesso , alabastro o marmo rosa e con le loro mani e fissando nella contemplazione rappresentavano la preghiera permanente di coloro che li giaceva ai piedi della divinità. Alcune statue sono opere di buoni artisti impiegati da re e alti funzionari, gli altri sono stati fatti in serie entro la portata di tutte le tasche. Sicuramente le botteghe dove gli artigiani lavoravano la pietra sarebbe in prossimità del tempio e fedeli sarebbe andato lì per comprare loro . Le scoperte archeologiche di Henri Frankfort mostrano che l’evoluzione si è verificato in tre o quattro secoli passati da forme geometriche in modo da riflettere la realtà in tutti i suoi dettagli. L’Orantes con la faccia gentile e sorridente più recente periodo sarebbe un indizio che il terrore e l’angoscia prima che gli dei erano scomparsi. 11

Lo studio di sculture nude nella Grecia antica dal periodo arcaico ha permesso alla ricostruire la storia della riproduzione del corpo maschile e interpretare che in termini di progressi continui. Come uno sviluppo era una tappa nello stabilire il canone sulle misure del corpo umano stabilite dallo scultore Policleto nel V secolo. C. e servito come un esempio per gli scultori greci successivi. Il sistema è stabilito proporzioni delle ricerche intraprese fin dal periodo arcaico e si basa su semplici relazioni aritmetiche. 12 La bellezza del corpo era nella proporzionalità di tutte le sue parti insieme: la testa deve essere il settimo dell’altezza totale, piede doppio della lunghezza del palmo, etc. 13 ricercatezza estetica Come introdotto il Contrapposto : una gamba leggermente piegate; per cui fianco opposto apparve superiore, lo spallamento dello stesso lato era a un livello inferiore rispetto alla fronte, e Fig descritto nella sua curva verticale e una luce di retromarcia ( “S”), dando una sensazione di movimento .

La scoperta di arte antica

Anche se l’ arte medievale , soprattutto in Italia , non significava una rottura radicale con l’ arte classica (che in realtà era già stato minato nella sua classicità con l’ellenismo , e di più con l’ arte tardo-romana ), il rinascimentale egli stesso è stato definito come una resurrezione della vecchiaia , intesa come un modello di ruolo. La divisione delle epoche storiche -Antigua, Media e Moderna-, che è stato spesso accusato di eurocentrico , ha essenzialmente il valore per l’ Occidente come tale concetto è definito nel XVI secolo, dal momento che proviene da quel momento, e per che le antiche intellettuali dell’Europa occidentale dell’epoca moderna hanno cercato di trovare le sue culture di origine. 14

La presenza in Italia, in particolare nella città di Roma , i resti visibili, e la continua scoperta di resti sepolti sono state prese in considerazione e ha permesso la progressiva definizione della carica di antiquaria (collezionista, studioso e saccheggiatore e il tempo distruttore) mentre le basi sono creati scienza archeologica . testi classici recuperati con venerazione, come i cinque libri dell’architettura di Vitruvio , e pochi passaggi sull’arte viene scansito Plinio el Viejo . La scoperta della Domus Aurea di Nerone , il gruppo del Laocoonte o l’ Apollo del Belvedere , sono stati percepiti da pittori e scultori del Cinquecento come una conferma del percorso intrapreso o incoraggiamento a intraprendere nuove (Caso torso Belvedere per Miguel Ángel ) . Più tardi, nel XVIII secolo , la scoperta di Pompei e Ercolano nel regno di Napoli di Carlo III (scavi sistematici di Karl Jakob Weber , Roque Joaquín de Alcubierre , Francisco la Vega e il fratello Pietro la Vega ) risente drammaticamente in intellettualità europea, in particolare Johann Joachim Winckelmann (Alcubierre molto critico), e divulgati attraverso i disegni di John Flaxman e Wedgwood ceramiche , la creazione di una vera e propria febbre neoclassico aveva anche il suo (la versione turistica Grand Tour ).

Era allo stesso tempo la produzione di un prolungamento della cura di altre civiltà dell’antichità, greca eccezionale il cui National Land e monumenti sono stati sottoposti al l’ impero turco . L’interesse dei viaggiatori dell’Europa occidentale non era estraneo al l’ emergere della coscienza nazionale greca, come evidenziato dalle avventure romantiche di Lord Byron . 15 Altre civiltà come l’Egitto, erano stati l’ oggetto di mistificazione fin dall’antichità volte (legame con l’alchimia e l’ermetismo e altre discipline mistéricas, come i simboli e paesaggi della Massoneria , che ha giocato Mozart nel Flauto magico ).

Piramide del Sole , Teotihuacan ( Messico ), primo e secondo secolo.

Il XIX secolo ha visto lo sviluppo di grandi – saccheggi scala mentre sviluppata Egittologia scientifica (Napoleone s’ spedizione in Egitto e le indagini successive di Champollion , compreso l’uso di stele di Rosetta per decifrare i geroglifici ). Allo stesso modo si è proceduto in Palestina, con il modo – chiamato archeologia biblica (1865 Palestine Exploration Fund – Charles Warren – 1870 americano Palestine Exploration Society , 1889 Ecole Biblique et Archéologique Française ) di Troy e Micene da Heinrich Schliemann (dal 1870), e Mesopotamia con lo scavo di Babilonia da parte di Deutsche Orientgesellchaft (1898, Robert Koldewey ). 16

Il ventesimo secolo si svilupperà un’archeologia più sistematico e razionale, che tuttavia non ha mai rotto con la sua aura romantica ( Arthur Evans a Cnosso – il labirinto del Minotauro mitica in Crete- e Howard Carter nella tomba di Tuntankamón ). Il pre – archeologia colombiana (che si estende senza soluzione di continuità cronologica dalla preistoria a quello che in Europa sarebbe -mayas Medioevo, Aztechi e Incas) è stato sviluppato come un risultato dell’interesse degli americani per trovare un vecchio nativo americano che propone come continentale memoria alternativa al Vecchio mondo ( John Lloyd Stephens , Hiram Bingham ). Archeologia in Cina e in Asia centrale è una disciplina ancora più recente, e in pieno svolgimento. Lo stesso vale per le civiltà europee che hanno avuto la fortuna buona o cattiva per presentare poco sostegno da fonti scritte e si trovano in parti dell’Europa orientale meno accessibili agli archeologi occidentali questioni politiche ( Traci – Tomba Tracia di Kazanlak , Bulgaria – o Sciti -Discovery nel 1947 la sepoltura di Pazyryk da Sergei Rudenko in Montes Altai -).

Le vecchie collezioni del Museo del Louvre di Parigi, il British Museum di Londra, il Glyptotek di Monaco di Baviera e l’ Isola dei Musei di Berlino, sono considerati oggi come la dimostrazione di un saccheggio (iniziata in epoca romana, con il trasferimento di alcuni obelischi egizi) il cui rendimento richiesto da parte dei paesi che emettono sulla base di morale, legale e la preferenza per mantenere i pezzi nel loro contesto originale (in gran parte distrutta durante l’estrazione) argomenti; contro i recettori degli argomenti che avevano esso non fosse stato per il suo interesse allora, la maggior parte dei pezzi avrebbe probabilmente distrutto, data la mancanza di gestori o proprietari precedenti, musei dove sono sono un ambiente ideale per lo studio e la contemplazione, e che il tempo trascorso ha fatto loro anche acquisire diritti storici (che possono anche rivendicare emittenti esclusivi senza opposizione, come imperi sono stati anche predatori di altri villaggi dove hanno ottenuto questi o simili tesori).

Altro Arte 

Musa armeggiare su un lecito attico chiamato pittore Achille ( 440 a. C. ).

Altre arti sono inoltre in fase di studio per la vecchiaia, ma per sua natura (ad esempio, non essere arti visive ) o per altri motivi) sono altre discipline e non la storia dell’arte, anche se in antichità era loro, e non la pittura , la scultura o l’architettura , l’oggetto della tutela dei divini e stimolante muse :

  • musica antica ( Euterpe ). Non per essere confuso con il concetto di musica antica , usata in modo equivalente alla musica classica prima del XVIII secolo e geograficamente limitato a Europa occidentale .
  • Storia della danza ( Tersicore ).
  • Storia della letteratura antica (fino a cinque Muse, in base al il genere letterario – Erato , Euterpe , Melpomene , Polimnia e Thalia -, anche la scienza come la storiografia e l’astronomia avrebbe dovuto Clio e Urania ).
  • La storia della scrittura , in aggiunta alla studio linguistico dei diversi alfabeti o storiografica studio scientifico della paleografia , comprese le questioni formali, come ad esempio:
  • l’ epigrafia , strettamente legata alla alla studio dei monumenti architettonici e scultorei sono supportati da loro voci,
  • e la calligrafia , legato alla lo studio dei testi scritti in stand luce ( papiro e pergamena ), e che in alcune civiltà, in particolare in Asia, raggiunto un grande sviluppo artistico ( la calligrafia cinese , calligrafia giapponese ); la calligrafia araba e la calligrafia latino o occidentale (con molte varianti, come la calligrafia Uncial ), hanno avuto maggiore sviluppo dal Medioevo.

arti minori, arti decorative e arti effimere

Pittura su ceramica. Dinastia Han orientale, Cina, I secolo a III .

Altre arti, che fino a poco erano artigianato , arti minori , arti applicate , artigianato arte o artigianato ; e che da metà del XX secolo degnò con il nome di progettazione (a volte pervertito in un cliché pretenzioso), non erano soggetti alla tutela delle Muse:

  • Storia del vestito antico .
  • Storia di mobili antichi .
  • Il metallo è di solito oggetto di scultura comune trattamento, dalle caratteristiche comuni in aspetti tecnici e formali, anche se ridotta a piccole dimensioni e materiali specializzati chiamati nobili (metalli preziosi, gemme, ecc).
  • La ceramica è spesso usato in comune trattamento con la vernice, nel loro arredamento (essendo a volte visto come un sostegno della rappresentazione pittorica, come si potrebbe essere la parete, da tavolo o tela), e il trattamento specializzato nella loro tecniche di lavorazione e valori formali propria.
  • Alcuni di quanto sopra o altro -Trattamento artistica di armi – dato il prezzo straordinario che potrebbe raggiungere, e la clientela esclusiva, raggiungono il qualificatore arti suntuarie .
  • Altri, come i profumi o cibo , data la effimera natura dei loro prodotti non riescono a notare la cultura materiale resistente (al di là ricostruzioni analitiche), anche se nelle fonti scritte che descrivono loro .
  • La natura effimera era intrinseco al certo limitata alle espressioni evento tanto più che i trionfi romani , di cui alcuni materiali opere alla fine diventano perenni ( arco di trionfo ), o tutte le cerimonie religiose, di cui la più spettacolare erano tutti civiltà le cerimonie funebri , dove tutti i tipi di arti, tra cui si svolsero le arti marziali .
  • Il intrinseco valore artistico che i suoi contemporanei hanno dato manifestazioni sportive dell’antichità, in particolare le Olimpiadi stanno mostrando la loro riflessione letteraria e le opere d’arte visiva che ha immortalato la sua campeones.la

La musica è l’arte più ilegítimo.el uncinetto pri è stato inventato anche da Tatiana lizeth Alonso Ortiz anni

Periodizzazione e gli stili di arte antica 

La periodizzazione della storia dell’arte antica si basa sulle diverse civiltà che si pone, utilizzando in modo equivalente alle divisioni stilistiche tipiche dei periodi successivi della storia dell’arte occidentale .

Le prime sezioni di questo schema marcatamente utilizzare nomi geografici, entrambe le civiltà antiche che hanno plasmato la civiltà occidentale ( Vicino Oriente antico , Egeo , resto d’ Europa ) e per le altre civiltà antiche ( il resto dell’Asia e pre – colombiana ); mentre il secondo si riferisce agli ultimi periodi cronologici che hanno visto la periodo formativo di arte occidentale in tempi antichi: il nome di arte classica che si riferiscono alla Grecia e Roma, nel periodo chiamato dell’antichità classica , che viene imposto a tutti la prossima Mediterraneo orientale e lo spazio per l’ellenismo , e la conquista romana mentre quello di Arte Cristianesimo antico di cui l’ arte del periodo chiamato tardoantica (IV-VIII secolo), che mette in seguito l’ antichità classica , a cavallo tra gli ultimi secoli della vecchiaia e l’inizio del Medioevo .

Arte Preclassico della civiltà occidentale

La nascita della civiltà si verifica nella Mezzaluna Fertile (termine di James Henry Breasted per indicare l’area che ha visto trasformazioni radicali nella storia dell’umanità Vere Gordon Childe chiamato la rivoluzione neolitica e rivoluzione urbana ), che si basa su mappe una forma di mezzaluna tra Mesopotamia , sud-est dell’Anatolia , Levant e valle del Nilo . 17 Il mondo mediterraneo e del Medio Oriente hanno assistito alla nascita competitiva di civiltà diverse, un’agricoltura sedentaria sulla base di irrigazione nelle valli dei fiumi grandi inondazioni o altre aree appropriate, altri nomadi, sulla base di pascolo. I villaggi che hanno avuto origine provenivano da origini molto diverse etno-linguistiche classificazione dibattuto (la terminologia tradizionale, molto discusso, usa termini come semitica , Indo – europea , camitico , etc.). Lo sviluppo delle religioni organizzate prima (con il clero nidificati, templi, la mitologia, etc.) e le prime strutture politiche (re, palazzi, burocrazia, esercito, guerre di confine di conquista, città-stato, regni, imperi), a condizione che il primi sponsor dei principali programmi artistici (in particolare architettonici e scultorei, ma anche richieste di pittura, ceramica, gioielli e tutti i tipi di arte sumptuary – armi, mobili, indumenti, ecc.);

Esame di Preclassico per questi stili è un punto di vista, dal momento che vivendo tante forme d’arte diverse finito fino influenzare ciò che molto più tardi è stato definito come l’arte classica .

arte mesopotamica
Gudea di Lagash Girsu.jpg arte sumera – Dal IV millennio. C. sono le prime città ( Ur , Uruk , Eridu , Lagash ) nella zona corrente di confluenza del fiume Tigri con il fiume Eufrate (vecchia linea costiera del del Golfo Persico ): Lower Mesopotamia , chiamato anche Sumer o Caldea .
– Palazzi , templi ( ziggurat ), camere funerarie.
– L’utilizzo di Adobe , il legno e mattoni (determinata dalla mancanza di cave in territorio alluvionali), che prevede l’utilizzo della volta e l’arch . decorazione di mattoni colorati.
– figure religiose di alabastro ( gerarchia per altezza e le dimensioni degli occhi). Forme ( geometrización ) e schematico ( schematico ) sulla base del cono e cilindro.
– Estelas di glorificare vittorie militari ( stele degli avvoltoi , Stele di Naram-Sin )
– Taracea ( standard di Ur ).
– Influenza sulla dell’arte assira e l’arte babilonese .

Assiro leone hunt.jpg reale assira – Inizialmente, nel nord del fiume Tigri (Mesopotamia), centrata a Assur e poi Ninive ; successivamente si estende in un impero di grandi dimensioni ( Asirio Empire ).
– aumento nella prima metà del primo millennio. C. (da c. 1000 e 612 aC.).
– influenza dell’arte sumera. Templi e ziggurat monumentali. Mattoni e pietra agli ingressi delle città e luoghi.
– Sculture monumentali (demoni guardiani), bas – rilievo narrativo su larga scala.

Pergamonmuseum Babylon Ischtar-Tor.jpg arte babilonese – Comune di Babilonia e le due periodi in cui un centro di impero sviluppa prima con Hammurabi ( impero babilonese , II millennio aC. , E poi con) Nabucodonosor ( Neo – impero babilonese , metà I millennio aC. . , tra il 612-539 aC.).
Mitizzato – costruzioni nei racconti biblici : Torre di Babele , giardini pensili di Babilonia ).
– Brick smalti colorati per decorare superfici architettoniche.
– figure Rappresentazione di animale.
Valle del Nilo Art
Tutanchamun Maske.jpg arte egizia – Dal IV millennio. C. fino alla conquista di Alessandro il Grande nel IV secolo. C. .
– La civiltà costruita intorno al politico e religioso (il faraone e templi) che controllano l’agricoltura irrigata dal Nile flood, la potenza e una struttura burocratica ( scribi e scrittura geroglifica ). Ha sviluppato una religione basata sul concetto di vita eterna dopo la morte ( Libro dei Morti ), il che significava un grande sviluppo di arte funeraria .
– l’architettura monumentale in pietra : tempio egizio ( Luxor , Karnak , Abu Simbel , File ) e tomba egizia ( mastabe e piramidi del Vecchio Regno , e hipogeos nel Nuovo Regno – Valle dei Re -).
– Imhotep ( piramide di Saqqara ) era il nome noto primo architetto ( XXVII secolo aC. Immediatamente prima, Piramide di Cheope (architetto Hemiunu ).
– rilievi e pitture murali associati con l’architettura, statue colossali del del turno ( triade di Micerino , Colossi di Memnon , lo scriba seduto , Cheikh-El-Beled , busto di Nefertiti ) arti decorative e mobiliares .
– carattere solenne in base a canoni rappresentazione rigida e il simbolismo .
– le caratteristiche di arte egizia sono notevolmente stabili in tre millenni monumentalidad, stereotipo della figura umana, Frontalism , gerarchia, assenza di prospettiva in vernice e l’uso della prospettiva in architettura in cui predomina linea assolutamente dritta (la bugna , la colonna , l’architrave ) , eccetto (nel campo delle arti visive e concetti religiosi) il periodo di Amarna , e (in architettura), il tempio di sole egiziano .
– il pigmenti sono minerale ed il legante è la colla applicata su uno strato di intonaco isolanti bianco, che dà vernice straordinaria luminosità.

Storia del Sudan modello graphic.jpg NUBIO Art 18 – la Nubia , a sud di Alto Egitto , al di là di Assuan , abitato da gente nilotico (nero) ha sviluppato una civiltà che è venuto per emulare l’egiziano, con la quale si era in contatto (interventi alternativi in ogni altro).
– Reino de Kush , Regno di Axum , re Amanineteyerike .
– Scultura, oro e arte funeraria segnato influenza egiziana.
– Architettura di Nubia . Piramidi di Meroe e Napata .
Altre arti Vicino Oriente antico
Sundisk Alacahoyuk.jpg arte ittita – Gli Ittiti , dal centro di Anatolia (attuale Turchia), ha stabilito un impero con la sua capitale Hattusa che ha travolto la costa del Mediterraneo in Egitto.
– Art ciclópeo : bugnato grande, relativa crudezza dei suoi bas – rilievi (influenza assira) e alcune sculture nella rotonda (influenza egiziana), anche se caratterizzata dall’assenza di sottigliezze formali e piccolo dettaglio.
– metalli di lavoro, scortese, ma molto suggestiva per la sua stilizzazione e astrazione. simboli criptici ( geroglifici dell’Anatolia ).

Dama de Ibiza (MAN Madrid) 01.jpg arte fenicia – I Fenici e Cartaginesi, la gente semita stabilirono sulla costa del presente Libano ( Tiro , Sidone , Byblos ) è aumentato del Mediterraneo tra l’ XI secolo. C. e il VII secolo. C. fondando colonie commerciali a sud della penisola italiana , la Sicilia , a sud della penisola iberica e nord Africa dove fondarono la colonia di Cartagine (che rientrano nelle città asiatiche sotto impero persiano ha continuato ad espandersi diventando un vero e proprio impero marittimo nel Mediterraneo occidentale al III secolo aC. – guerre puniche contro Roma).
– senso utilitaristico: artigianato e il commercio di beni di lusso (armi, ceramiche, tessili, coloranti ) per la navigazione in tutto il Mediterraneo e anche lungo le coste dell’Atlantico europei e africani.
– Influenza di arte egizia , l’ arte mesopotamica e l’arte Egeo primitiva ( minoica l’arte e l’arte micenea ); e influenze reciproche con Arte greca posteriore ( periodo orientalizante e periodo arcaico ).

Pekiin tablet.jpg Ebraico antico Art – La storia dell’antico Israele, è quella di un popolo semita nomadi ( ebrei o l’ebraico ), che si deposita e forma un regno in conflitto con la gente di Canaan presso la fine del secondo millennio. C. ( Saul , Davide , Salomone )
– capitale di Gerusalemme e il suo tempio , principale centro artistico e religioso: il monoteismo , libro sacro ( Torah o Bibbia ), il divieto di idolatria (che impedisce qualsiasi umano o animale rappresentazione grafica).
– Si riferisce alle civiltà egizie e fenici (anche con il Reino de Saba , a sud localizzabile del Mar Rosso in Yemen o l’Etiopia ); ed è vinto da Assiri, Babilonesi, Persiani, greci e romani, con esili massa successive ( cattività babilonese , cattività di Ninive e Diaspora ).

Sphinx Dario Louvre.jpg arte persiana – Il Medi e dei Persiani hanno sviluppato la loro civiltà della Mesopotamia, l’India, l’Asia Centrale e il Caucaso, regione arida di passaggio di tribù nomadi corrispondenti al corrente l’Iran .
– nomadi ornamentali Art (armi, vasi) in legno, osso o metalli. stile animalesco , astrazione figurativa e organica.
– Dopo aver dominato gli Assiri, conquistarono Babilonia nel 539. C. .
– Palacios colossale (varie influenze, l’ambiente cerimoniale e ripetitivo – Persepolis , Susa -), l’assenza di architettura religiosa , determinata dalle caratteristiche del Zoroastrismo .
– arte funeraria: tombe di Naqsh-e Rostam .
– scultura associata con l’architettura.

Griffon hadhramaut.jpg dell’arte araba pre-islamica – Il pre – islamica Saudita è stato sviluppato come una civiltà senza uno Stato centralizzato, compresi villaggi arabi , alcuni nomadi e altri insediati nelle aree agricole e urbane. L’unificazione è venuto con l’avvento dell’Islam ( VII secolo ), che ha coinvolto la rottura del pre – tradizione islamica nelle arti visive. 19
– Influenze della mesopotamica e arte persiana (tempio solare di Marib ). Con helenización e la conquista romana delle zone periferiche di Arabia , l’influenza di greco – romana ( Palmira , Petra ).

Aegean arte
Kykladenidol.jpg arte cicladica – Arcipelago delle Cicladi , età del bronzo (2500-1600 aC.).
– Oggetti di ceramica (bicchieri, ecc) decorazione geometriche (linee rette, curve, spirali).
– idoletti in marmo di linee sintetici con il naso di sollievo prominente.
Cnosso il principe di lillies.jpg minoica – Sull’isola di Creta, si pone nel Bronzo ( . III millennio aC ) La civiltà cretese chiamato minoica dal mito del re Minosse e il labirinto del Minotauro (identificato con il palazzo di Cnosso ).
– decorativi pittura murale di armonia e movimento, colori vividi e vista frontale ( Frontalism ) associato con l’architettura struttura informale e pratico palazzo (labirintico, con cortili interni e diversi livelli).
– Parti di ceramica , piccola scultura (piccole figure in creta e terracotta ) le navi.
– temi della vita di tutti i giorni, animalesco (vita marina) e religiosa (votiva e pezzi rituali).

MaskeAgamemnon.JPG arte micenea – Aqueos stabilito nel territorio della moderna Grecia continentale, età del bronzo .
– Centro principale di Micene , l’influenza dell’arte minoica. Pareti di Tirinto .
– Architettura pittura monumentale, senza la leggerezza dell’arte cretese, militare e tema narrativo.

Altri ex arti europee
IMGToros Guisando.JPG arte celtica – stile caratteristico della gente di lingua celtica in Europa centrale e occidentale (Germania, Francia, Spagna centrale e settentrionale), e le isole britanniche ( Gran Bretagna e Irlanda ), dove ha vissuto fino al Medioevo ( Hiberno-sassone Art ) . Nelle altre regioni è stato sviluppato dalla preistoria ( età del bronzo – La Tène cultura ) fino alla conquista romana.
Magdalenenberg fibeln.jpg popoli germanici Art – stile caratteristico dei popoli germanici . Vedi anche: Prerromanic per la contestualizzazione dell’arte tedesca durante il periodo di migrazione o di invasioni barbariche ( invasioni periodo Art ) che costituisce l’inizio di arte medievale .
Lady Elche.jpg arte iberica – Sud e ad est della penisola iberica : costa mediterranea , valle dell’Ebro e valle del Guadalquivir .
– iberici : sono i vari popoli indigeni di queste aree, che esclude la Celti (interni e nord). lingue pre Indo , parenti di Baschi . Sviluppare la loro civiltà dal contatto con i popoli colonizzatori Greci e Fenici (Emporion – Ampurias – Gadir – Cadice – Qart Hadash – Cartago Nova o Cartagena -). I veri stati (in primis, Tartessos ).
– sculture votive e monumenti funerari. Goldsmith. Le città e le città murate ( Ullastret ).

Etruskischer Meister 001.jpg arte etrusca – Gli Etruschi svilupparono la loro civiltà nella regione dell’Etruria , ora Toscana tra il IX secolo. C. e il II secolo. C. .
– Arte funeraria, tumulares telecamere con la pittura murale, urne , statue che giace in bare ( Sarcofago degli Sposi ) e busti.
– pezzi in bronzo ( Chimera di Arezzo ) e in terracotta , orafi .
– Influenza della arcaica greca ( Apollo di Veio ).
– murate Cities ( Veio ).

Antica arte di altre civiltà 

Una caratteristica comune a non – arte occidentale, in particolare di civiltà asiatiche ( India , Cina e Giappone ), almeno dal punto di vista degli storici dell’arte occidentale, è di rimanere fedele alla sua estetica e le sue forme anche all’interno un’evoluzione stilistica tra semplicità e recargamiento. Secondo a questa prospettiva, manca la sconcertante serie con arte occidentale, pur essendo straordinariamente fecondo . Un’altra caratteristica è il suo significato essenzialmente religiosa (anche su questioni che nel l’ Occidente sarebbe profano e osceni), contro la precoce comparsa di arte civile nel l’ Occidente. 20 Né sarebbe presentare alcuna discontinuità che l’arte occidentale con esperienza dall’arte antica e arte medievale; per cui quest’ultimo concetto è solitamente applicato a queste civiltà.

Il pre – civiltà colombiane sono particolarmente preziosi per la storia dell’arte, dal momento che sono stati sviluppati in America del senza alcun collegamento con le civiltà del Vecchio Mondo , ancora trovato soluzioni formali paralleli, come la piramide o in muratura ciclopica e veicoli simili per espressione artistica, non solo nelle tre grandi arti visive (pittura, scultura e architettura), ma nel campo delle arti minori, come ceramiche e gioielli. Questo particolare ha raggiunto altezze straordinarie. Altre arti, tuttavia, erano esclusive americane, come la piuma di arte , così come alcune tecniche, come ad esempio ottenere il pigmento Maya Blu , che rimangono ancora un mistero (entrambe le questioni superano temporaneamente la vecchiaia).

L’antica arte africana (concetto si applica anche senza interruzione al post-antichità secoli ed è spesso identificata con l’ arte etnica di coloniale e post-coloniale) è stato particolarmente apprezzato dal avanguardie artistiche – avanguardia del XX secolo ( Cubismo , l’espressionismo ). 21

arte indiana antica
BuddhaHead.JPG arte indiana antica – La civiltà della valle dell’Indo ( Mohenjo-Daro ) ha creato il substrato culturale su cui successivamente imposti Ariani (uno Indo – popolare europeo ), che introducono la religione e la letteratura vedica , che prendere posto in Induismo .
– L’influenza di contatti con civiltà persiana (secolo VI secolo aC. ) Ed ellenistica ( IV sec. AC e ricreare essere assunta nei seguenti periodi):
– Periodo Maurya (Re Asoka , che ha comandato 84.000 a erigere stupa buddista e registrare le loro disposizioni sulla stele – lat o stambha – tutto il suo impero, la capitale del Asoka è oggi un simbolo nazionale della dell’India .).
– periodo o stile Gandhara ( arte greco-buddhista ).
– Stili locali ( Mathura e Amaravati ).
– Periodo Gupta . Acquisisce preponderanza Induismo (costruzione di numerosi santuari), anche se le altre religioni erano tollerate. Allevia equilibrato e Nadusha (finezza Buddha Sarnath ).
Arte Estremo Oriente Vecchio
Ufficiale Terrakottaarmén.jpg China Art vecchia – La civiltà cinese è nato nelle pianure boschive tra il Huang-ho (Fiume Giallo) e del fiume Yangtze (Rio Largo o Blue River).
– Dalla dinastia Zhou (prima metà . I millennio aC ) ha stabilito i cicli dinastici in cui la figura del imperatore della Cina riceve e deve onorare il mandato del cielo .
– Le tradizioni religiose animista diventano un sistema morale rigida di culto degli antenati con il confucianesimo VI secolo. C. , che è stata consolidata anche con l’aggiunta della filosofia del taoismo e la divisione politica del periodo di Stati Combattenti , riunificato con le dinastie Qin e Han .
– Si riceve il buddhismo dalla via della seta dall’India tra il II sec. C. e il I secolo. C. , il che spiega la diffusione di rappresentazioni di Buddha . La Cina si diffonderà dal buddismo zen al Giappone .
– L’impiego di materiali deperibili in architettura, sotto costante manutenzione e facile scomparsa ha prodotto alcuni campioni originali rimanenti.
Sono molto più abbondanti esempi di scultura ( esercito di terracotta ) e lavorazione dei metalli ( vasi di bronzo ) e pietre preziose ( giada ).
– La maggior parte del dipinto che è stato conservato è un periodo successivo, ma coinvolge il suo sviluppo in tempi antichi.
– Ingegneria lavora su vasta scala: Grande Muraglia e il Canal Grande della Cina .
Horyu-ji11s3200.jpg Japan Art Vecchio -In le isole giapponesi è stata la creazione di una civiltà per il popolo giapponese , sulla base di un riso agricoltura piccole aziende familiari strettamente connesse al supporto fisico, espresso in un’animista (la Shinto ) più tardi ha ricevuto l’influenza buddista ( zen ) . Stato struttura politica sperimentato uno swing e storia imperiale tra le tendenze di decentramento.
– L’ Era Yayoi ( 200 aC. – . 200 dC ) (sepolcri di grandi dimensioni) e il periodo noto di antiche tombe (imperatori Ojin (200-310) e Nintoku (310-399) hanno arti suntuarie, con sculture chiamate haniwa e pittura (tombe di Kyushu – secoli V-VI, la sepoltura regale Otsuka ).
-. architettura religiosa del tempio pre-buddhista (Isa)
– il tempio di Horyu (inizio VII secolo ) è il prima struttura architettonica buddista in Giappone.

Pre – Columbian Art Antique
Mexico.Tab.OlmecHead.01.jpg Mesoamerica – negli altopiani centrali della corrente del Messico e dell’America Centrale o Mesoamerica endogeno emersero civiltà basata sull’agricoltura di mais , che hanno sviluppato le città stato competitivo, con strutture statali, organizzazioni religiose e la scrittura in quanto l’ inizio del primo millennio. C. , che negli ultimi tempi avrebbe dato origine a civiltà Maya e Aztechi .
– Nelle mesoamericana Preclassico colture sono stati sviluppati Olmechi , Zapotechi , capacha , mixteco e cultura di Teotihuacan .
– L’ arte Olmechi si caratterizza per le sue teste colossali .
– Nella zona del Messico centrale (Teotihuacan) si levarono la Piramide del Sole e Piramide della Luna .

Nato-pottery- (01) .png Sudamerica – La regione andina sviluppato culture agricole di patate e camelid indigena ( lama , alpaca e guanaco ), a base di civiltà stato sociale urbano e culturalmente molto complessi ( Civiltà Caral , . III millennio aC , pre-ceramica, ma con l’architettura monumentale); anche se non utilizzano sistemi che possono correttamente essere chiamati a scrivere (messaggi di accounting e di sistema utilizzando il Quipu ).
– Nel territorio dell’attuale Colombia mette in luce i gioielli di culture Quimbaya , Chibcha e Calima .
– In Perù antico , culture Chavin , Moche , Paracas e Nazca , con tutti i tipi di oggetti ed edifici precedenti proprie mura ciclopiche di architettura Inca , e rimane molto enigmatici ( linee di Nazca , candelabro Paracas -Di problemi datación-) e altri che hanno mistificato e attualmente considerate fraudolente per lo più ( pietre di Ica ).

arte africana antica
scultura Nok Louvre 70-1998-11-1.jpg arte africana antica – A sud del deserto del Sahara (molto ricco di arte preistorica ), spazio chiamato Africa nera sperimentato una molto più tardi che l’evoluzione culturale (Neolitico, Età dei metalli, afferma, cultura scritta) dell’Africa mediterranea ; loro nuclei caratterizzati da una notevole dispersione e discontinuità.
– Sculture in terracotta della cultura Nok (oggi ‘s nord della Nigeria , V secolo aC. – . III secolo dC ).

arte classica e post-classica nella civiltà occidentale antica

Il periodo classico della civiltà occidentale è stato mappato al Greco – civiltà romana : concetto che l’identità profonda e la continuità tra le indicate Grecia antica e Roma antica , nonostante il fatto che all’interno di ciascuna ci sono marcate differenze in evoluzione formale, concettuale e ideologica. Infatti, il periodo classico rigoroso potrebbe essere limitato a modo – chiamato Age di Pericle (metà V sec. A Athens), arte post-classica considerate tutto, poiché si tratta di deviazioni maggiori o minori da questo modello.

Molto più importante è la distinzione tra l’antichità classica e tardo-antica , ma dovrebbe anche non essere considerata una violazione della civiltà (non c’era una vera discontinuità), ma una profonda trasformazione per l’economia, la società, la politica e l’ideologia marcatamente nella religione con l’imposizione il cristianesimo come la religione ufficiale dell’impero romano nel IV secolo (tra l’ Editto di Milano – 313 – e l’ Editto di Tessalonica – 380 -); che è stato espresso anche con i cambiamenti radicali di cui all’art.

L’arte classica e post-classica pre-cristiana
Venere di Milo Louvre ritagliata DSC00900.jpg Arte della Grecia Antica – Dopo i secoli bui della civiltà greca si forma nel secolo VIII. C. (poesie Homer ). Nelle arti visive che è passata attraverso un periodo di orientalizante (fine VIII secolo. C. e VII secolo. C. , che sfocia nel periodo arcaico ( VI sec. E all’inizio del V secolo. C. , a cui, dopo le guerre persiane , segue il periodo classico (seconda metà del V secolo un C.. e IV secolo C.. , che comprende il modo) – detta età di Pericle durante l’ egemonia di Atene e guerra del Peloponneso .
– Grecia oggi, costa egea di Asia Minore (oggi Turchia ) e Magna Grecia ( Sicilia e l’Italia meridionale ).
– Architettura religiosa : tempio greco in pietra, l’evoluzione della cabina con tetto a capanna e le colonne che determinano gli ordini architettonici nominati dagli antichi lignaggi – dorico , ionico e corinzio -Attributed l’enigmatico scultore Callimaco -) in una circolare dà i tholos .
– Fidia ha diretto il progetto di Pericle agli Acropoli ( Partenone gli architetti Ictino e callicrate – , Erechtheion e Propilei -Architect Mnesicle s -); templi di Paestum in Magna Grecia (Sud Italia).
Pubbliche (: – Architettura civile teatri privati) e ( Greek house – Oikos – costumi dell’antica Grecia ).
– Ceramica con pittura decorativa ( a figure nere della ceramica , ceramica a figure rosse ), con consacrati dalla fama e firmare le loro opere di artisti VI secolo. C. ( Kleitias , exequias – Ajax e Achille dicing -, Nearco ), anche se non tanto quanto Potters ( Ergotimo , Amasi , Andocide ) associati a grandi pittori nome sconosciuto ( Amasis Pittore , Andokides pittore ). Nel V secolo. C. Eutimide e Eufronio ( lotta di Ercole e Anteo ), grandi rivali.
– Il dipinto affresco , che non è stata conservata, piuttosto che copie e testimonianze, inizia a Sicione e Corinto nel VII secolo. C. , ma raggiunto il suo picco nella metà V sec. C. ( Polignoto – Assunzione di Troy, Discesa nell’Ade – e MIKON – Return Argonautic -). Nel IV secolo. C. Zeusi – Demos di Atene , libidines tema erotico Panfilo de Anfípolis -theoretical l’applicazione della matematica alla pittura, intesa come proporzionalità e dei suoi due discepoli Pausia e culmine della pittura antica: Apelle ( Afrodite Anadiomene , lo striscio ).
– Scultura rilievi ( frontoni , fregi e metope dei templi) e la rotonda (statue di dei ed eroi in marmo e in bronzo ); anche come elemento strutturale ( Cariatides , acroteri ).
– Risultato del confronto all’interno del ellenica pensato tra il mito e logos , l’ apollineo e dionisiaco , l’ intellettualismo e sentimento ; E ‘un’arte che identifica la bellezza con la virtù ( kalokagathia ), cerca la perfezione in armonia , l’ equilibrio e la proporzione ( sophrosine ), valorizzando l’essere umano misura di tutte le cose ( antropocentrismo ). Ispirato dalla natura , tende ad imitare esso con realismo .
– L’espressione è stata stereotipato in età arcaica (maschi statue – Kuros , Cleobi e Biton , VI secolo aC. – e femmina – Kore , Signora di Auxerre , . VII secolo aC , Hera di Samo , VI secolo. C. -, sorriso arcaico , frontale, hieratismo) e composta nella classica dove la bruttezza o gli estremi di età (che sarà fatto in helenismo) non viene mostrato.
– La Canon si basa sulla ripetizione modulare ( modulo colonna in architettura, scultura una testa multipla con valori diversi, sette per Policleto – Doriforo , Diadumeno , discoforo , metà V sec. – otto, più elegante, per Lisipo – Apoksiomen , IV secolo aC. -).
– Il concetto di profilo greco , naso greco , curva di Prassitele (stazza anca), o di altre parti del corpo, sono diventati un modello di bellezza classica. L’idealizzazione di quella bellezza è stato raggiunto, in base alla testimonianza scritta dalla selezione di diversi membri, le parti più belle di diverse persone reali considerate esempio di bellezza e presi come modelli.
– Tema mitologico e la vita di tutti i giorni, che rappresentano gli dei come uomini e gli uomini come eroi (campioni olimpici).
– end Scultura classica (presto arcaico o all’inizio del V secolo aC. ), Chiamato anche stile severo : Auriga di Delfi , frontone del tempio di Afea a Egina, Trono Ludovisi , Tirannicidi , Bronzi di Riace , Artemision bronzo , metope del Tempio di Zeus (Olimpia) .
periodo classico matura (seconda metà del – V secolo aC. : Miron (Miron Discobolo), Fidia (nel Partenone – fregio delle Panatenee , Lapiti e Centauri , crisoelefantina colossale statua di Athena Parthenos – e Statua di Zeus a Olimpia .) e Policleto
– Final periodo classico (secolo IV secolo aC. : Prassitele ( Afrodita Cnidia , Apollo Sauroctono , Hermes con Dioniso bambino ), Scopa ( Menade furioso), Lisippo e Leochares ( Apollo del Belvedere ).

Vaticano-Le Laocoon.jpg l’arte ellenistica – L’ellenismo è il periodo che va dalla fine del IV secolo. C. (morte di Alexander il Grande e la divisione del suo impero) fino alla fine del primo secolo. C. (conquista romana dell’Egitto). Non solo influenzato la civiltà e dell’arte greca, ma l’influenza greca diffusa in tutto il bacino del Mediterraneo e l’Asia occidentale per l’India : nel Mediterraneo occidentale per la continuazione e l’espansione delle colonie greche stabiliti nel precedente periodo, e nel Mediterraneo orientale e il Medio Oriente per l’istituzione dei regni ellenistici . Essa ha influenzato in modo decisivo nell’arte romana.
– Scultura con il pieno senso di eccitazione e di movimento, alla ricerca del squilibrio contro il saldo del periodo classico . Divisione in scuole locali: la scuola di Pergamo (re Attalo I : Epigonus – Dying Gaul – Niceratus e Firómaco ), Scuola di Rodi ( Agesandro , Polidoro e Atenodoro – Laocoonte -) Scuola di Atene , Scuola di Alessandria .

Arco di Tito frontal.jpg arte romana – romana Monarchia , repubblica romana e l’ impero romano , che copre il periodo dal VIII secolo. C. il V sec. C. . Si trova la prima volta nel Lazio (Italia centrale) e si estende in tutto il bacino del Mediterraneo ( Mare Nostrum ).
– La ricevuta precedente della cultura ellenistica (periodo . III secolo aC ) si sviluppa un arte Latino relative ad altri popoli italici ( Sabini ed Etruschi per lo più) Lupa Capitolina .
– Il periodo classico dell’arte romana dura fino al trionfo del Cristianesimo ( IV secolo ). Assimila e sviluppa cultura greca ( ordini architettonici , progettazione delle tempie, concezione scultorea), caratteristiche che incorporano, sia nei materiali da costruzione ( malte e cemento e cemento romano) e elementi architettonici (l’ arco – Arco di Trionfo – e caveau , toscana e ordine composito , principio di sovrapposizione degli ordini) e forme scultoree (il ritratto romano -exigido dal culto degli antenati e propaganda politica, e che permette noi di datare l’evoluzione stilistica e della moda, in particolare nel espressione e peinado- e rilievo romano , caratterizzato dalla ricerca della profondità e prospettiva ) e pittoriche (gli stili pompeiani , decorativo, narrativa o cercando il trompe l’oeil ).
– sviluppo architettonico con un gusto per il colossale e magnifica, mentre un imputato senso pragmatico e utilitarista. ( Ponti e acquedotti – ponte Alcantara , Pont du Gard , acquedotto di Segovia – strade ). Edifici pubblici ( terme – Terme di Caracalla – Il teatro romano – Marcelo Teatro – Circo Romano – Circo Massimo – anfiteatri – Anfiteatro Capua , Colosseo , Anfiteatro di El Jem -, ecc), religioso ( tempio romano – Tempio di Vesta , Maison carrée , Pantheon -) e civile ( foro Romano , basiliche , palazzo romano – Domus Aurea di Nerone , la costruzione originale del Palazzo del Laterano , poi diventano residenza papale, villa romana – Villa romana del Casale – con la sua versione di villa imperiale – Villa Jovis o Tiberio a Capri , Villa Adriana – casa romana – Domus , abitazioni (Roma antica) -).
– Scultura narrazione storica (corridos fregi in rilievo Ara Pacis , Traiano s’ Colonna ), busti, statue Lunghezza ( Augusto di Prima Porta ) ed eccezionalmente equestri ( statua equestre di Marco Aurelio ).

Arte del cristianesimo antico e tardoantico
Adam & Eve 01b.jpg l’arte paleocristiana – Prima espressione artistica del cristianesimo nella zona del Impero Romano , tra il IV secolo ed il V sec . Le espressioni di cui sopra ( catacombe sono molto rari, e nascosto a causa di persecuzione ). L’Impero d’Oriente sviluppato l’arte bizantina, indistinguibile da ovest in questo momento. Dalle invasioni barbariche e l’istituzione dei regni germanici inizia arte medievale .
– Pittura murale ( affresco ) in catacombe , rilievi su sarcofagi . L’utilizzo di iconografia e simboli cristiani (uva – Eucaristia – pesce – CORSA , apocope di Iesus Christus -, pavone , Pellicano , Phoenix , agnello – Buon Pastore – crismón – XPOalfa e l’omega -principle e l’ultimo, etc. .).
– In primo luogo basiliche cristiana, utilizzando il modello dell’edilizia civile romana.

Meister der Schule von Nowgorod 001.jpg arte bizantina – L’arte cristiana del dell’Impero Romano d’Oriente , dal trasferimento della capitale dell’impero a Costantinopoli fino alla sua conquista nel 1453 da parte del impero ottomano ; in tal modo si copre l’ intero periodo di arte medievale , dove di solito è studiato e comprende.
– Influenza dei greco – romana e arte orientale molto più basso (confine con l’impero persiano e dopo il VII secolo con l’Islam ). influenza in modo significativo l’arte italiana medievale e l’arte dei regni slavi . Il periodo di iconoclastia (VIII e IX secolo) ha distrutto la maggior parte pittura e scultura precedente.
– Architettura religiosa ( cupola ).
– Dipingere in fresco e di bordo, e due – mosaico dimensionale e carattere simbolico, horror vacui . Le icone , visualizzate nella iconostasi ).

Riferimenti

Riferimenti 

  • ALVAREZ, Giuseppe e pita, José Manuel (1994) storia dell’arte – Pittura I – Preistoria e del mondo antico – I mondi bizantino e islamico Madrid: Ediciones del Prado – Carrogio ISBN 84-7838-588-6
  • Barnechea, Emilio Fernandez, Antonio e HARO, Juan (1992) Storia dell’Arte , Barcellona: Vicens Vives ISBN 84-316-2554-6
  • Bussagli, Marco, l’architettura intesa Madrid: Susaeta, ISBN 84-305-4483-6
  • Calado, Margarida, PAIS DA SILVA (2005) Jorge Henrique, Dicionário DA thermos Arte e Architettura , Lisbona: Presença, ISBN 20.130.007
  • Charbonneaux, Jean (1970) Grecia classica (l’universo delle forme) Madrid: Aguilar Editorial
  • Chilvers, Ian et al (1992) Dizionario di Arte , Madrid: Alianza ISBN 84-206-5245-8
  • CHUECA, Fernando (1994) storia dell’arte – Architettura I – I primi edifici – splendore egiziano – antichità classica – La grandezza di Bisanzio Madrid: Ediciones del Prado – Carrogio ISBN 84-7838-582-7
  • ECO, Umberto (2004) Storia della bellezza , Barcellona: Lumen ISBN 84-264-1468-0
  • (2007) Storia della Bruttezza , Barcellona: Lumen ISBN 978-84-264-1634-6
  • Gombrich, Ernest (2001) Storia dell’arte Madrid: Debate Editorial – ISBN 84-8306-044-2
  • GÓMEZ cavedani, X. et al (2006) Nuovo Arterama. Storia dell’Arte , Barcellona: Vicens Vives, ISBN 84-316-7966-2
  • JANSON, HW (1992) Storia dà Art , Lisbona Calouste Gulbenkian, ISBN 972-31-0498-9
  • Leclant, Jean et al (1978) volte le piramidi (l’universo delle forme) Madrid: Editorial Aguilar – ISBN 84-03-38027-5
  • MARTÍN GONZÁLEZ, JJ (1974) Storia dell’Arte , Madrid: Gredos (edizione 1992) ISBN 84-249-1022-2
  • MONTENEGRO, Angel (ed.) (1986), Grande Storia Universale , Volume 5: Cina e India. Antichi imperi orientali , Barcellona: International Book Club. ISBN 84-7461-654-9 .
  • PARROT, Andre (1969) Sumer (L’Universo delle Forme) Madrid: Aguilar Editorial
  • Enciclopedie di storia dell’arte:
  • Summa Artis , Espasa Calpe
  • Ars Magna , Pianeta

Note

  1. Torna a inizio paginaLa mitizzazione di arte antica iniziata nell’antichità per sé, con l’inserimento di artisti nei miti stessi ( Daedalus ), e la glorificazione di poeti ( Homer ). Nel caso dell’Egitto, Imhotep (sia di carattere politico e artista) era ancora deificato. Acquisite meno importanti artisti viventi, anche se alcuni che hanno raggiunto una grande popolarità e il riconoscimento, non senza mettere in discussione (caso di Fidia , che la sua vicinanza a Pericle e le sue grandi programmi di intervento artistico esposto a critiche e accuse gravi). Il grado di ammirazione da Roma alla Grecia è stato così straordinario che ha provocato reazioni intellettuali dei difensori delle vecchie virtù repubblicane di averlo visto, scandalizzati, come segno di degenerazione morale che significava attaccamento alle sopravvalutato non viventi le cose ( Cicerone , Seneca ) , che era anche la posizione del primo cristianesimo. Il Rinascimento classico ha significato una mistificazione generale del vecchio ordine , che ha ricevuto anche i critici contemporanei (come letteralmente distruttivo delSavonarola ) e intellettualmente rivisto dal manierismo di superare l’identificazione classicistico della bellezza, della natura e antichità ( Vasari , Baldassare Castiglione , Pietro Aretino ); e soprattutto con la storiografia romantica ( Jacob Burckhardt ). Anche se generalmente Vasari coincide con la tesi Villani e Ghiberti che l’arte ha raggiunto il suo apice in Grecia ea Roma, ha rifiutato con la caduta dell’Impero Romano, e recuperato a Firenze dal Cimabue , nel successivo progresso continuò fino Miguel Ángel , idolo personale che il Vasari mitifica straordinariamente turno; Inoltre egli afferma che le arti non nascono come generalmente si crede in Caldea o in Egitto, ma nella sua nativa Etruria. Anthony Blunt (1940) la teoria delle arti in Italia dal 1450-1560 . Madrid: Sedia (edizione spagnola 1979) ISBN 84-376-0194-0 simili era nel architettura, mitizzare entrambi i classici e la teoria artistica ( Vitruvio ). Il mito del vecchio e il valore di questo , pg. 14 architettura rinascimentale in Spagna, 1488-1599 Victor Manuel Nieto Alcaide , Alfredo José Morales e Fernando Checa Cremades .
  2. Torna a inizio pagina Alvarez e Pita, op. cit. , Pg. 41
  3. Torna a inizio pagina Umberto Eco, op. cit. , Pg. 10:

    Mentre moderne teorie estetiche solo hanno riconosciuto la bellezza dell’arte, sottovalutare la bellezza della natura, in altri periodi storici si è verificato il contrario: la bellezza è una qualità che potrebbe avere gli elementi della natura (una chiara bella luna, un bel frutto, bel colore), mentre l’unica funzione dell’arte era a fare bene le cose che ha fatto, in modo che sarebbe utile per lo scopo per cui erano stati assegnati, al punto che l’arte era considerata sia pittore e scultore come il costruttore di barche, falegname o barbiere.

     

     

  4. Torna al topder Kunst des Griechen , l’insegnamento audiovisivo. versione spagnola di Crest Films (2002) grandi epoche di arte: 1. Grecia classica , ICCA Docket No. 73.886.
  5. Torna a inizio pagina Umberto Eco, op. cit.
  6. Torna a inizio pagina Eugenio d’Ors, Lo barocco , Alliance / Tecnos, Madrid, 2002, citato da Christopher Domínguez, D’Ors, angelo barocco in Letras Libres , Ottobre 2002
  7. Vai a:un b Gombrich, op. cit. , Pg. 55
  8. Torna a inizio pagina Leclant, op. cit. , Pg. 59
  9. Torna a inizio pagina Leclant, op. cit. , Pg. 63-64
  10. Torna a inizio pagina Leclant, op. cit. , Pg. 79
  11. Torna a inizio pagina Parrot, op. cit. , Pg. 95-118
  12. Torna a inizio pagina Charbonneaux, op. cit. , Pg. 99-172
  13. Torna a inizio pagina“Antica Grecia: Canon Policleto” . Governo della Spagna. Ministero della Pubblica Istruzione . Estratto 7 DICEMBRE 2008 .
  14. Torna al topKenneth Clark , Civilization: una visione personale , prestigioso documentario televisivo della BBC del 1969, che è stato anche pubblicato un libro.
  15. Torna al topder Kunst des Griechen , op. cit.
  16. Torna al top Felip Masó: La scoperta di Babilonia in Historia National Geographic n ° 65, maggio 2009, pag. 92-94
  17. Torna al top Albert Clay La cosiddetta Mezzaluna Fertile e Desert Bay ; Gordon Childe Le origini della civiltà ; Samuel Noah Kramer storia inizia nel Sumer ; CW Ceram Dei, tombe e saggi .
  18. Torna al topArt Nubian (Museo delle Belle Arti -Boston-). Rita Reif, Tesori d’arte nubiani trasferirsi nella Spotlight (New York Times, 21 marzo 1993).
  19. Torna al top ” … quello che poche informazioni che abbiamo sulle arti di preislamica Saudita o ciò che la pregli arabi islamici conoscevano le arti è incredibile Alcuni intellettuali, tra cui Villard Monneret hanno provato.correggere questo difetto combinando fonti archeologiche e letterarie circa preislamica Saudita Altri hanno dato particolare rilievo ai regni arabi di Siria e Iraq come potenziali promotori di una pre originale.. dell’arte araba islamica Ma … la chiave è che, indipendentemente da ciò che il prearte islamica poteva significare, è stato in gran parte ignorato dalla successiva tradizione musulmana. ci sono molte ragioni per questo, non da ultimo tentativi sistematici di sradicare il passato jahiliyyah ( “tempo di ignoranza”è, tutti i secoli che hanno preceduto la rivelazione a Muhammad) qualcosa che potrebbe aver raggiunto arabi pagani potevano essere solo negativo ;. qualcosa rifiuta r. … forse in parte a causa di quell’arte era troppo fortemente associata con le classi superiori odiati della Mecca … musulmani possono aver rifiutato la creatività artistica in generale o in alcuni aspetti della loro associazioni con alcuni gruppi sociale … un’opera d’arte ha un significato sociale … e … questo particolare aspetto a volte può essere il predominante. ” (Oleg Grabar, La formazione di Arte Islamica ).
  20. Torna a inizio pagina Martín González, op. cit. , Pg.101.
  21. Torna al topUn bestiario africano , ABC, 16-11-2006.

Images Source:  https://it.wikipedia.org/wiki/Arte_antica

Sidebar